MicroMacro visioni internazionali dallo sguardo made in Italy

MicroMacro visioni internazionali dallo sguardo made in Italy

Il futuro prossimo della cultura architettonica è la consapevolezza senza remore di un nuovo ed elegante approccio quello che dalla piccola suggestione detta le regole di una grande visione. MicroMacro è l’espressione autentica di un modus operandi senza retorica teso all’espressione energica di una passione viscerale: l’architettura. L’architettura che raccoglie gli input dagli scenari estremi del mondo cinese e si ricompatta all’occidente con coraggioso slancio in una collezione composta da pezzi di design “costruttivistico” forgiato dal pensiero eclettico dell’architetto designer Sara Bernardi.
Durante la design week milanese nell’intensa location di Ventura Lambrate l’abbiamo ritratta tra le sue sperimentazioni metalliche. Tensioni espressive di un lavoro in cui il segno è la struttura, la forma è la luce. Sara narra di lavorazioni orientali in cui la mano è legata ad un pensiero ontologicamente occidentale: la singolarità, l’esclusività del racconto, la laboriosa ricerca di metafore che di empirico hanno solo la materia. Composizioni in divenire la cui regola è un assioma di eleganza formale imprescindibile. MicroMacro è un laboratorio internazionale in cui la matericità proviene da corpi dall’immagine leggiadra ma intensa, ricca di possibilità e di differenti declinazioni. 
Una collezione che nella scena internazionale ferma come una diapositiva lo sguardo su una visione tanto legata all’architettura, quanto legata al suo design interno. L’equilibrio formale è la chiave di lettura di MicroMacro la cui logica espressiva è disegno e composizione spaziale, ricerca di geometricità prospettica, visione attraverso frame metallici strutturali e strutturati dove è la natura stessa dei luoghi che declina le diverse configurazioni spaziali e coloristiche. 
Natura e architettura unite da un racconto figurato fatto di linee che ritagliano lo spazio e il tempo. 


English version

The near future of architectural culture is awareness without hesitation of a new and elegant approach from little suggestion that gives the rules of a great vision . MicroMacro is the authentic expression of a modus operandi without rhetoric aimed to a forceful expression of a visceral passion : architecture.
Architecture collects the inputs from the extreme scenarios of the Chinese world and it is put together with the West with courageous zeal in a collection consisting of pieces of “constructivist” design forged by the eclectic thought of the architect and designer Sara Bernardi.
During the Milan design week in the intense location of Ventura Lambrate we portrayed her in her metal experiments . Expressive tensions of a work in which the sign is structure, the form is light.
Sara tells of her eastern workings in which the hand is tied to an ontologically Western thought: the uniqueness, the exclusivity of the story, the laborious search for metaphors that have only an empirical matter.
Compositions in which the rule becomes an axiom of formal essentialelegance . MicroMacro is an international laboratory where the texture comes from bodies from the graceful but intense immage, full of possibilities and different forms.
A collection that stops on the international scene as a slide, the look on a vision linked to architecture as much as linked to its interior design.
The formal balance is the key to Micro Macro whose expressive logic is design and spatial composition, search for geometric perspective, vision through structural and structured metal frame where the nature of the places accept different spatial and coloristic configurations. 
Nature and architecture united by a figurative tale made ​​up of lines that carve out space and time.


Lascia un commento